La costruzione di un Festival. Il bilancio 4

La costruzione di un Festival non finisce con l’ultimo evento e nemmeno con la festa degli animatori, dove il margarita scorre a fiumi e i muscoli iniziano a rilassarsi. La costruzione di un Festival finisce con la valutazione dei risultati, con le considerazioni su quello che ha funzionato e quello che proprio no, con l’elenco ...

a me mi ha salvato la fiducia. O di staminali e complotti 31

Sono giorni che la divagatrice guarda e legge servizi sul caso Stamina. Sono giorni che riceve mail in cui le si chiede di “far qualcosa”. Scrivono a lei, scrivono al CICAP, scrivono a Query. E sono giorni che si fa male leggendo i commenti su Facebook che augurano le peggio cose agli scienziati. E sono ...

quella bufala nella prateria 2

Siamo cresciuti assieme a loro. La sigletta, quel tuttuturu tuttutù, ci fa tornare bambini. Ci abbiamo pianto sopra e per qualche anno della nostra vita gli Ingalls sono stati di famiglia. Quindi, quando Mary, la bella, biondissima, intelligente, pacata e, diciamocelo pure, un po’ fastidiosetta, sorella di Laura si è ammalata di scarlattina, abbiamo vissuto ...

Aurora boreale for dumnies 4

E dopo una settimana di appostamenti, spiegazioni, consultazioni compulsive delle previsioni, quando ormai avevamo perso le speranze, eccola lì, proprio sulla nostra testa, un’aurora spettacolare, intensa e “danzante”. Sì, perché uno pensa di prendersi un volo con Ryanair, approdare al nord e, zac, vedere aurore a destra e manca fino a stufarsi. Ecco, non è ...

Divagazioni circumpolari

Qui al nord non contano le città, ma lo spazio tra loro. Me lo diceva ieri sera una delle mie compagne di viaggio. Ada è una fotogiornalista che viaggia da una vita da nord o a sud a caccia di estremi. Dai pomeriggi passati a fotografare i pinguini in Antartide alle lunghe notti boreali aspettando ...

ScienceCamp2012: la rivincita del coffee break 1

Tutto nasce da discussioni su Facebook che son diventate post che hanno generato commenti che a loro volta han prodotto discussioni su Facebook finché a un certo punto ci si è detti che forse era il caso di vedersi di persona e parlarne. Molti di noi non si sono mai visti in faccia, altri si ...

il blog dei divagatori è morto. Viva il blog! 1

Qualche sera fa la divagatrice aveva una confusione in testa di quelle che risolve solo scrivendo qua sopra. Non so se capita anche a voi, ma lei quando non sa dove  andare a parare diventa linneana. Piglia i pensieri, li mette in fila per scritto, poi sposta, ramifica, dà nomi, crea gruppi e famiglie. Pubblica, ...

Sulla scena in noir 4

Sabato 11 dicembre la divagatrice e il prof. Cuorcontento indosseranno scarponi, berretti di lana e giacche di goretex per andare a portare il verbo al Noir Festival di Courmayeur. L’ingegner Ferrero continua a stare in esilio in Olanda a raffreddare satelliti che si scaldano troppo o scaldare satelliti che si raffreddano (non l’ho mai capito). ...

precari al telefono… 3italia e la delusione 8

cara 3italia, da qualche mese sto guardando con interesse la tua offerta per iPhone. Con te avrei speso una trentina di euro al mese pagando telefonate, navigazione e rate del telefono, mentre oggi con un altro operatore spendo più di 30 euro al mese solo di telefonate e volendo comprami un iPhone dovrei sborsarne altre centinaia. ...

divagazioni festivaliere – 2 1

Il Festival della Scienza è finito domenica con un festone a Palazzo Ducale, quindi questa seconda puntata della divagazioni festivaliere non è tanto una guida, ma un elenco di cose che ci sono più o meno piaciute e che potrete cercare nelle vostre città. Tutte rigorosamente low cost, perché oggi va così. La prima è ...