La costruzione di un Festival. Il bilancio 4

La costruzione di un Festival non finisce con l’ultimo evento e nemmeno con la festa degli animatori, dove il margarita scorre a fiumi e i muscoli iniziano a rilassarsi. La costruzione di un Festival finisce con la valutazione dei risultati, con le considerazioni su quello che ha funzionato e quello che proprio no, con l’elenco ...

ma il peccato fu di creder speciale una storia normale 6

O di quella volta che la divagatrice, da una storia d’amore, ha capito qualcosa di più sugli OGM. Vedete, la divagatrice è una fottuta romantica. Non sembra, lo so. Però poi alla fine è di quelle da baci sotto la pioggia quanto tutto inizia e lacrime sotto la pioggia quando tutto finisce. Ogni volta pensa ...

vuoi sapere se il pianeta si sta scaldando?

Chiedi all’industria. Clive Thompson in un articolo uscito da poco su Slate dà un’interessante lettura del problema. La sua tesi è semplice: mentre gli scettici attaccano l’IPCC  di aver travisato (o taroccato) i dati, andiamo a vedere come si comportano le industrie che potrebbero trarre vantaggi o svantaggi da un innalzamento della temperatura media globale. ...

comunicare la scienza a Torino 1

A Torino sta per ripartire il corso di comunicazione della scienza del Rasoio di Occam. La divagatrice, quando era ancora solo una dottoranda in Neuroscienze dalle idee confuse, ha guardato per almeno due anni di fila il manifesto pubblicitario del corso chiedendosi se quella poteva essere la soluzione alla confusione. Al terzo anno ha deciso ...

di bosoni e bonet 7

Questa notte hanno riacceso LHC dopo un anno di riparazioni e qualche evento bizzarro. Il prof. (sadico) sapendo della dipendenza della divagatrice dalla diretta degli eventi, le ha mandato un messaggio alle 22:58 contenente un semplice link: questo. Ma voi lo sapevate? E’ vero che qui abbiamo avuto altro a cui pensare, ma senza quella ...

vita da divagatore (precario): i finanziamenti 3

Vi ricordate del Festival di Genova? Ecco, lì come CICAP abbiamo presentato una mostra e un laboratorio. Non è per tirarsela, ma entrambe le cose hanno riscosso un certo successo e non solo di numeri. La divagatrice non è mai stata molto attenta alle mostre, si stufa in fretta e trova noiose la maggiorparte delle ...

a Genova a divogar… 2

Qua i divagatori un po’ incoscientemente hanno presentato tre progetti tre al Festival della Scienza e tutti e tre son stati presi. Che è un bene, ma non se nel mentre bisogna anche farci stare un Convegno e una corsa in ospedale. La divagatrice, che è una sperimentale e che nella sua vita mai aveva ...

Preghiera darwiniana, il reading 4

I casi della vita. Ieri parlavamo di Ida e di come le misconcezioni sull’evoluzione – l’idea di anello mancante o, come dice Fabio nei commenti al post precendete, il bisogno di anelli mancanti – siano radicate nella nostra cultura. E ieri sera ho avuto la fortuna di partecipare al reading di Lella Costa di Preghiera ...

la dura realtà (virtuale)

Marika ha iniziato a produrre cartoni animati, usando Xtranormal. Sul sito dicono che If you can type you can make movie e Marika dice che in venti minuti ha realizzato la prima puntata… la divagatrice  dopo aver impiegato mezz’ora una sera per far dire “ciao” ad un omino ha deciso che i cartoni animati non ...

non è neanche avere un'opinione 1

“C’è una canzone di Giorgio Gaber che dice “libertà è partecipazione”, noi oggi a Torino e Firenze, abbiamo dato una prova di democrazia partecipando, a questa giornata e siccome, oggi è anche il 25 aprile, questa partecipazione ha, per così dire, un valore doppio.” A parlare è un Corrado Augias visibilmente commosso, alla fine di ...