Sulla scena finalmente sulla scena 4

Eccolo qua, fiero del suo sognare di fianco a Margherita Hack, sugli scaffali della FNAC di via XX Settembre a Genova. Vederlo lì fa una certa impressione. Sia chiaro, sapevo di aver scritto un libro, sono mesi che qui non si fa altro che occuparsi di lui, ma, come nelle gestazioni, finché non nasce davvero non è che te ne rendi tanto conto. E niente, è una bella sensazione, di quelle che ti fanno entrare in tutte le librerie e chiedere quante copie ne han comprate. Probabilmente quando venderemo tanto come il nostro compare Umberto Eco smetteremo. O forse no.

4 thoughts on “Sulla scena finalmente sulla scena

  1. Reply juhan nov 3, 2010 20:57

    uep! domani mi fiondo in libreria, anzi ci telefono adesso; chissà se la signora trova qualcuno disposto a portarmelo fino a casa, di corsa?

  2. Reply Claudio nov 3, 2010 23:59

    Mmmmmmm…..
    ….come nelle gestazioni, finché non nasce davvero non è che te ne rendi tanto conto….

    Mai stata incinta, vero? Tranquilla che te ne rendi conto, eccome!

  3. Reply pac nov 4, 2010 11:32

    @bea: olè!!! natale si avvicina: spàmmolo ;-D
    @claudio: mai sentito parlare di “metafora”? …beh…la comunicazione umana è ricca di metafore…

Leave a Reply