caro Francesco 16

La prima volta me la ricordo bene. Ero una ragazzina. Ero venuta perché mi avevano regalato il tuo ultimo disco e il prof di italiano aveva detto che eri “l’ultimo vero grande chansonnier”. Non sapevo bene che cosa volesse dire, ma mi sembrava importante. Ero andata a un solo concerto prima del tuo: i PInk ...

ma il peccato fu di creder speciale una storia normale 6

O di quella volta che la divagatrice, da una storia d’amore, ha capito qualcosa di più sugli OGM. Vedete, la divagatrice è una fottuta romantica. Non sembra, lo so. Però poi alla fine è di quelle da baci sotto la pioggia quanto tutto inizia e lacrime sotto la pioggia quando tutto finisce. Ogni volta pensa ...

ScienceCamp2012: la rivincita del coffee break 1

Tutto nasce da discussioni su Facebook che son diventate post che hanno generato commenti che a loro volta han prodotto discussioni su Facebook finché a un certo punto ci si è detti che forse era il caso di vedersi di persona e parlarne. Molti di noi non si sono mai visti in faccia, altri si ...

Hollande, Coen, plagi e complotti 2

Qualche giorno fa da Wired le dicono “oh, c’è questa cosa di Hollande che gira in rete. A noi puzza di bufala. Hai voglia di fare un po’ di indagini e scrivere un pezzo entro, diciamo, un paio d’ore?”. La storia è semplice: su Facebook ha iniziato a girare un testo di quelli “se anche ...

l'America negli occhi 2

Per lavoro visita musei. Che è già figo da dire. Che fai di lavoro? Visito musei. E uno pensa che ci si diverta un mondo e che magari ce ne fossero di lavori così. È vero. La divagatrice adora e divora il suo lavoro e, come sempre le accade quando una cosa la far star ...

martelli e violoncelli 2

La divagatrice quando deve partire studia. Anzi, no. La divagatrice quando deve fare qualsiasi cosa studia. Un libro o un link (ok, molti libri e molti link) sono il suo modo di approcciarsi a un tema nuovo. Motivo per cui non le piace dover lavorare in fretta o partire all’improvviso, anche se entrambe le cose ...

il blog dei divagatori è morto. Viva il blog! 1

Qualche sera fa la divagatrice aveva una confusione in testa di quelle che risolve solo scrivendo qua sopra. Non so se capita anche a voi, ma lei quando non sa dove  andare a parare diventa linneana. Piglia i pensieri, li mette in fila per scritto, poi sposta, ramifica, dà nomi, crea gruppi e famiglie. Pubblica, ...

Montagnier e i riti interrotti 4

Il Giovedì Scienza è un’istituzione. Sì, certo, ce lo diciamo sempre che quella è comunicazione 1.0, che è celebrativa, che non presenta la scienza nel suo farsi, che è un modello superato, ma anche per questi motivi qui il Giovedì Scienza è una sicurezza. Tu sai che vai lì e senti dei grandi scienziati che ...

Ancora una volta… 3

Quando abbiamo girato il video promo di Homo sapiens, sono andata lì da lui con la mia copia di Geni, popoli e lingue da autografare, quella che si è fatta tutti i traslochi degli ultimi anni, ha preso l’acqua, è stata letta e riletta, insomma, un libro di quelli belli consumati. Lui si siede, tira ...

riscrivere i classici 4

Da cinque anni a questa parte non riesco a fare i bilanci di fine anno. Prima era tutto lineare, stabile, casa, lavoro, famiglia, progetti, spesa il sabato, film la domenica, marmellate, conserve. Arrivavo a fine anno e sapevo di aver prodotto un certo numero di risultati che sarebbero serviti a scrivere un paper, tot vasetti ...