l'America negli occhi 2

Per lavoro visita musei. Che è già figo da dire. Che fai di lavoro? Visito musei. E uno pensa che ci si diverta un mondo e che magari ce ne fossero di lavori così. È vero. La divagatrice adora e divora il suo lavoro e, come sempre le accade quando una cosa la far star ...

il blog dei divagatori è morto. Viva il blog! 1

Qualche sera fa la divagatrice aveva una confusione in testa di quelle che risolve solo scrivendo qua sopra. Non so se capita anche a voi, ma lei quando non sa dove  andare a parare diventa linneana. Piglia i pensieri, li mette in fila per scritto, poi sposta, ramifica, dà nomi, crea gruppi e famiglie. Pubblica, ...

riscrivere i classici 4

Da cinque anni a questa parte non riesco a fare i bilanci di fine anno. Prima era tutto lineare, stabile, casa, lavoro, famiglia, progetti, spesa il sabato, film la domenica, marmellate, conserve. Arrivavo a fine anno e sapevo di aver prodotto un certo numero di risultati che sarebbero serviti a scrivere un paper, tot vasetti ...

I concorsi pubblici e il paradosso della neurogenesi 2

La divagatrice e la Neuroscienziata ogni tanto, diciamo molto spesso, escono a prendersi una birra. Niente di che, una birretta prima di cena o al posto della cena, una specie di analisi dei poveri che si intensifica (come l’analisi, credo) nei momenti critici. Stasera ce ne volevano almeno due perché domani la Neuroscienziata farà l’ultimo ...

perché io valgo. Sì, ma quanto? 17

Quanto valete? Quanto valgono la vostra preparazione e l’esperienza che avete accumulato? Quando rende investire nella propria formazione? La divagatrice è andata a fare un colloquio per un lavoro che sembrava tagliato addosso a lei. Nel bando veniva richiesta una laurea in Biologia, Biotecnologie e affini (celo, 110 e lode), un dottorato di ricerca (celo, ...

Auguri amari di bello anno 3

Non so se capita anche a voi. Magari riuscite a fare il lavoro che vi piace e contemporaneamente a guadagnare un sacco di soldi, ma da queste parti non va così. Qui cerchiamo faticosamente di inventarci il lavoro che ci piace, ma i soldi non ci sono. Il 31 dicembre, domani, il contratto per le divagazioni ...

precari al telefono… 3italia e la delusione 8

cara 3italia, da qualche mese sto guardando con interesse la tua offerta per iPhone. Con te avrei speso una trentina di euro al mese pagando telefonate, navigazione e rate del telefono, mentre oggi con un altro operatore spendo più di 30 euro al mese solo di telefonate e volendo comprami un iPhone dovrei sborsarne altre centinaia. ...

sono sicura che là combinerò qualcosa 5

dove il “qualcosa” è questo: e il “là” è qua: Ci sentiamo al ritorno. E al primo che indovina (ma ci vogliono i dettagli) il soggetto del “qualcosa” una copia in omaggio, quando uscirà. Buone vacanze!

riviste e burocrazia 3

Pubblicare la rivista di un’associazione è semplice. Provate anche voi. Andate in tribunale per la registrazione. In realtà voi avete già una rivista, ma avete cambiato nome, quindi suggerite al tribunale che basterebbe cambiare il nome e lasciare tutto il resto uguale. “Niet! Vietato! Dovete portarci tutta la documentazione, la copertina del primo numero e, ...

vita da divagatore (precario): i finanziamenti 3

Vi ricordate del Festival di Genova? Ecco, lì come CICAP abbiamo presentato una mostra e un laboratorio. Non è per tirarsela, ma entrambe le cose hanno riscosso un certo successo e non solo di numeri. La divagatrice non è mai stata molto attenta alle mostre, si stufa in fretta e trova noiose la maggiorparte delle ...